Tormented Souls – recensione

2165888 P4QMk2
tips

Belli i survival horror di una volta. Quelli con le telecamere fisse che te la facevano fare sotto ad ogni inquadratura, con gli enigmi a base di medaglioni e oggetti da combinare, le medicine curative e le stanze con la musica rilassante che ti facevano tirare il fiato almeno per dieci secondi.

Capcom però è cattiva (mai quanto Konami comunque) e da quell’orecchio non ci sente più. Si ostina a proporre nuovi capitoli della sua saga più celebre modificando praticamente tutto… che peccato.

Per fortuna che in giro ci sono ancora sviluppatori che hanno il cuore di guardare al passato e il coraggio di proporre i giochi “di paura” come si faceva una volta.

Leggi altro…

tips
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notify me
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments