The Last Worker è l’unico videogioco alla 78° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia

2160856 bTQ7Y1
tips

Attraverso un comunicato stampa Wired Productions, Oiffy e Wolf & Wood hanno il piacere di annunciare che The Last Worker, opera dello scrittore e regista Jörg Tittel, è stato selezionato per partecipare alla 78° edizione della Mostra del Cinema della Biennale di Venezia, che si terrà dall’1 all’11 settembre.

Nominato per un Leone d’Oro nella categoria VR Expanded, il primo capitolo di The Last Worker sarà presentato in anteprima mondiale alla giuria e agli ospiti accreditati del festival su Oculus Quest/Oculus Quest 2. Si tratta dell’unico videogioco tra le 23 nomination. Con il suo gameplay unico e coinvolgente, grafiche 3D e 2D disegnate a mano basate sui concept del leggendario disegnatore di fumetti Mick McMahon e una colonna sonora polistrumentale, The Last Worker include intense performance da parte di un cast stellare.

Jörg Tittel ha dichiarato: “Ho sempre sognato che una delle mie storie arrivasse alla Biennale, ma chi se lo aspettava che sarebbe stato un gioco in realtà virtuale! È meraviglioso che il più antico festival del cinema sia in prima linea a celebrare il futuro della narrazione. Non c’è posto migliore dove presentare il mondo e i personaggi che abbiamo creato“.

Leggi altro…

tips
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notify me
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments