Starfield esclusiva Xbox che non arriverà su PS5? Aaron Greenberg di Xbox non è per nulla dispiaciuto

2156126 U1PEjY
tips

Microsoft non ha pagato 7,5 miliardi lo scorso anno per ZeniMax, Bethesda inclusa, per rendere disponibili i suoi giochi al di fuori dell’ambiente di gioco Xbox e senza dubbio questa decisione ha avuto un profondo impatto su alcuni settori del gioco che continuano a vedere l’azienda come uno studio di terze parti. Starfield è un gioco esclusivo per Xbox e questo ha portato a un dibattito nella community che è stato oggetto di discussione in seguito alle dichiarazioni di Pete Hines e Aaron Greenberg.

Dopo che all’E3 2021 è stato confermato che Starfield sarebbe stato un’esclusiva PC e Xbox Series X/S, Pete Hines, vicepresidente del marketing e delle comunicazioni globali per Bethesda, si è sentito dispiaciuto non per l’esclusività in sé, ma per i giocatori PS5 che avrebbero voluto giocare al titolo. Ovviamente le parole di Hines hanno fatto da cassa di risonanza sui social e il management di Bethesda ha preferito evitare di dire altro nei giorni dopo, come ha sottolineato Aaron Greenberg, attuale general manager di Microsoft Studios durante una diretta online.

Tuttavia, proprio quando Hines ha fatto notare l’accaduto e stava aspettando che le acque si calmassero sui social network, Greenberg ha deciso di aggiungere altra benzina al fuoco dichiarando: “Beh, non mi dispiace, non mi dispiace” in relazione all’esclusività di Starfield su Xbox e al fastidio che ciò ha causato agli utenti di PlayStation 5.

Leggi altro…

tips
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notify me
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments