Sniper Ghost Warrior Contracts 2 e l’evento di lancio che è sembrato un concentrato di vergognoso razzismo

2156210 44cFZ6
tips

Un evento organizzato per celebrare l’uscita dello sparatutto militare Sniper Ghost Warrior Contracts 2 ha fatto partecipare giornalisti e influencer a un finto programma di addestramento basato sull’uccisione di “nemici” e “cattivi” che erano vestiti per sembrare arabi, secondo un rapporto pubblicato ieri sera da The Gamer.

“Durante le esercitazioni, nessuno si riferisce alle persone che stiamo imparando a uccidere come musulmani, mediorientali o arabi”, scrive Switzer. “Ogni volta che gli istruttori si riferiscono a loro, dicono nemici, cattivi, o gli altri”.

“Naturalmente, è impossibile ignorare il fatto che “i cattivi” qui sono quasi certamente arabi. Alla fine della giornata, eseguiamo uno scenario di combattimento in cui ci scambiamo il fuoco con giocatori di ruolo vestiti con abiti bianchi e kefiah. Gli attori sono tutti bianchi, credo, e non riesco a decidere cosa sia peggio: i bianchi che si vestono da arabi per farsi sparare addosso, o sottoporre persone arabe vere a questa esperienza.”

Leggi altro…

tips
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notify me
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments