Smelter – recensione

2146700 jdRK6o
tips

Chi morde una mela inimicandosi Dio nel giardino dell’Eden è in condannato alla dannazione eterna, a pagare per i suoi peccati e a soffrire amaramente tutte le pene necessarie a espiare le sue colpe.

È quello che accade nelle battute iniziali di Smelter, il videogioco di debutto del team nipponico X Plus Games Limited, pubblicato da Dangen Entertainament e già conosciuto nel panorama videoludico per i titoli indipendenti come Minoria e Bug Fables.

Prima che pensiate di essere di fronte a un ennesimo prodigio biblico, Smelter unisce il candore di un tipico platform in 2D vecchia scuola alla complessità di uno strategico in tempo reale, condito con un motore grafico a 16-bit per dare quel tocco vecchia scuola che non fa mai male.

Leggi altro…

tips
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notify me
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments