PlayStation Showcase: Sony torna alle vecchie abitudini

2166981 fQV3QM
tips

Cara Sony, ci sei mancata. Da tempo, forse troppo, aspettavamo il ritorno della casa nipponica sotto i riflettori dopo aver glissato elegantemente l’invito a dar sfoggio della propria line-up in kermesse blasonate come l’E3 e Gamescom. Nonostante il suo chiaro intento di creare propri eventi dove gli occhi possano essere puntati sull’unica bella partecipante al ballo, l’attesa di scoprire cosa i migliori team di sviluppo di questo settore stessero creando si era fatta decisamente snervante.

Dopo una caldissima estate in cui la concorrenza ha cercato di delineare una roadmap sul medio e lungo termine, Playstation è uscita dal letargo per poter annunciare quella che al momento può essere definita una line up ricca ma un po’ titubante. Quel che si è visto nei 40 minuti andati in onda ieri sera è il risultato di un’industria profondamente in confusione che stenta a sbilanciarsi poco e quando lo fa il risultato spesso è un po’ deludente.

Il Playstation Showcase doveva essere una trionfante dimostrazione della forza di Sony e delle proprie esclusive, dopo che Microsoft e Nintendo hanno giocato le loro carte nella stagione estiva. Possiamo purtroppo affermare che così non è stato, ed anzi, la compagnia giapponese è tornata ad un modello di annunci per sognatori, con meno sostanza di quanto ci aspettassimo. Sia chiaro, non sono mancati grandi colpi di scena come il remake di Star Wars: Knights of the Old Republic che ha aperto l’evento, ma l’abitudine di non associare date a spettacolari trailer è un marchio di fabbrica che alla lunga può fare storcere il naso anche ai fan più accaniti.

Leggi altro…

tips
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notify me
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments