Logitech G923 Trueforce – recensione

2160121 Q2ozJV
tips

Quando Logitech ha annunciato a sorpresa un nuovo volante siamo rimasti sorpresi e interessati salvo poi scoprire che il neoarrivato G923 Driving Wheel sembrava tale e quale al ben conosciuto e collaudato G29/G920. Dimensioni, configurazione di tasti, levette, manopole e materiali sono infatti gli stessi dei precedenti modelli, con piccole differenze estetiche e di layout. Ma andiamo con ordine e vediamo nel dettaglio questa periferica che, lo ricordiamo, si pone come target per chi cerca un prodotto sopra la fascia entry level, ma non ancora pronto a un salto più deciso nella simulazione di guida con periferiche di livello superiore.

Il frontale del volante rimane pressoché invariato rispetto alla versione 920 eccetto qualche elemento cosmetico. Il sistema di fissaggio alla scrivania è lo stesso a L con viti di fissaggio inglobate nelle due “pinze” sottostanti. Per quanto riguarda invece la pedaliera, ritroviamo sempre la stessa configurazione a tre pedali con la base in plastica nera traforata e i pedali in metallo, eredità storica dei G25/G27 di molti anni fa. Logitech ha rivisto il sistema di fissaggio, aggiungendo dei gommini per aumentare la resistenza, che però si rivelano non sufficienti in diverse occasioni, per cui converrà sempre fissare la pedaliera a una base angolata o a un cockpit dotato dei giusti traforaggi.

Ci sono delle novità anche per quanto riguarda la forza del pedale del freno, che ora offre un po’ più di resistenza in virtù di una molla un filo più dura rispetto al passato, ma ovviamente è possibile intervenire sulla sensibilità grazie al software G HUB presente su PC. Per il resto, tutto rimane invariato: la pedaliera si collega al volante con un’interfaccia proprietaria e quest’ultimo si collega poi al PC o alla console tramite interfaccia USB-A. Il G923 è un volante compatto ma molto solido. Ha sempre dimensioni ridotte rispetto a volanti full-size come quelli di Thrustmaster, ma il feeling al tatto è buono grazie agli ottimi materiali di rivestimento in ecopelle: la presa è salda, le levette sono facilmente raggiungibili e si riesce a sterzare facilmente anche con una mano nel caso si installasse il Driving Force Shifter, cambio manuale a sei marce venduto a parte, già compatibile con i precedenti modelli, questo a patto di non esagerare con il force feedback.

Leggi altro…

tips
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notify me
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments