Google: lavoratori sottopagati per anni in diversi paesi afferma un report

2167318 tb0T1w
tips

Secondo quanto riferito da un report, Google ha consapevolmente sottopagato per anni i lavoratori in Europa e in Asia. The Guardian riporta che i dirigenti di Google “sapevano almeno da maggio 2019 che la società non rispettava le leggi locali nel Regno Unito, in Europa e in Asia che impongono ai lavoratori temporanei di essere pagati in modo uguale ai dipendenti a tempo pieno che svolgono lavori simili“.

Una nota interna del febbraio 2021 mostrava che Google pagava i lavoratori temporanei nelle regioni EMEA e APAC dal 12% al 50% in meno di quanto avrebbe dovuto, e un altro documento mostrava che le retribuzioni orarie dei lavoratori del Regno Unito avrebbero dovuto essere fino ad anche il 28% in più. Google, sempre secondo il report, è stato lento a risolvere il problema a causa della “preoccupazione per l’aumento dei costi per i reparti che dipendono fortemente dai lavoratori temporanei, della potenziale esposizione a rivendicazioni legali e della paura di un’attenzione negativa della stampa“. Alla fine si è scoperto che tutte e tre queste paure erano giustificate.

The Guardian ha affermato che un informatore ha presentato una denuncia alla Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti sostenendo che Google ha violato le leggi sui titoli statunitensi omettendo la responsabilità sostenuta per sottopagare questi lavoratori temporanei dai suoi rapporti finanziari trimestrali.

Leggi altro…

tips
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notify me
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments