GameStop e la transizione in una tech company: i videogiochi diverranno marginali

2167111
tips

Gamestop, negli anni, è stata travolta dai numerosi cambiamenti nell’esperienza consumer del settore elettronico: e sebbene quello dei videogiochi sia ormai il principale mercato dell’entertainment, restare a galla e prosperare, anche con una posizione capillare sul mercato, non è per niente facile.

Tanto che, negli anni, la ditta ha apportato modifiche all’offerta e all’assortimento, cominciando a puntare sempre più anche su settori nerd “collaterali” per fronteggiare la concorrenza degli e-commerce (Amazon in primis) e degli Store online, col digitale oramai lanciato verso il futuro.

Peluche, Funko Pop, gadget di ogni tipo, abbigliamento e telefonia sono diventati parte integrante degli spazi dei negozi e la cosa è destinata ad aumentare ancora: la società ha affermato di voler divenire una compagnia tech con un focus più generico.

Leggi altro…

tips
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notify me
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments