F1 2021: lo stato dell’arte delle performance su PS5 e Xbox Series X – analisi tecnica

2164994 SLjY3m
tips

Era da un po’ di tempo che volevamo dare un’occhiata a F1 2021 di Codemasters. È il primo titolo della serie a puntare specificamente sulla nuova generazione di console (ed è stato anche oggetto di alcuni curiosi cambiamenti su PlayStation 5). Il Ray Tracing e l’audio 3D erano parte del mix finché, all’improvviso, sono stati rimossi. Varie patch hanno aggiunto e rimosso queste feature ma, con l’arrivo del recente aggiornamento del titolo 1.07, sembra che tutti questi elementi del gioco siano pienamente presenti e funzionanti. Riuscirà F1 2021 ad offrire tutto questo continuando a mostrare una risoluzione in 4K a 60 fotogrammi al secondo? Beh, la risposta è sì… e no.

Parlando di specifiche grafiche grezze, c’è poco che possa differenziare le versioni Xbox Series X e PlayStation 5 del gioco. Entrambe puntano alla risoluzione 4K nativa, senza segni evidenti della soluzione di checkerboarding che Codemasters ha usato in passato. Lo scaling dinamico della risoluzione, come sempre, non può essere escluso ma tutti i nostri test hanno restituito una piena risoluzione 4K (un aggiornamento significativo rispetto ai 1800p di PS4 Pro dello scorso anno). Che dire, invece, di Xbox Series S? Ovviamente, Codemasters punta ai 1080p per la piccola di casa Microsoft.

Ad aggiungere un po’ di pepe è l’inclusione del supporto alla frequenza di aggiornamento a 120Hz. Purtroppo, questa non è una caratteristica presente sulla Series S ma, per Series X e PS5, è un’eccellente aggiunta. La risoluzione viene riportata a 1440p per ottenerla e il raddoppio del frame-rate migliora notevolmente l’esperienza. I giochi a scorrimento laterale, gli sparatutto in prima persona e i giochi di corse beneficiano parecchio dell’aumento delle prestazioni ed è senza dubbio una caratteristica eccellente da avere a disposizione.

Leggi altro…

tips
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notify me
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments