Activision Blizzard assume WilmerHale, lo studio legale che ha aiutato Amazon a fermare i sindacati

2160920 lRdJLG
tips

In una dichiarazione pubblica indirizzata ai dipendenti all’inizio di questa settimana, il CEO di Activision Blizzard, Bobby Kotick, ha affermato che la società sta rivedendo politiche e procedure per aiutare a promuovere un ambiente di lavoro più rispettoso e inclusivo. Per aiutare a raggiungere questo obiettivo, la società si è assicurata i servizi del prestigioso studio legale WilmerHale, che è lo stesso studio legale che aiuta Amazon a impedire ai suoi dipendenti di formare sindacati. Considerando gli sforzi in corso per sindacalizzare i lavoratori del settore, la partnership sembra un po’ preoccupante.

In un settore costantemente sotto tiro per pratiche discriminatorie, molestie sessuali, condizioni estenuanti e frequenti licenziamenti di massa, la sindacalizzazione è una questione scottante. Come dimostra la causa dello stato della California contro Activision Blizzard, le aziende di videogiochi hanno una meritata reputazione per la creazione di ambienti di lavoro che sono nel migliore dei casi scomodi, nel peggiore dei casi addirittura ostili. Questo è esattamente il motivo per cui il movimento sindacale dei lavoratori ha guadagnato terreno negli ultimi anni.

WilmerHale è uno degli studi legali più prestigiosi del paese. In realtà è una combinazione di due studi legali. C’è Hale & Dorr di Boston, fondata nel 1918, nota per aver rappresentato l’esercito americano nelle udienze Army-McCarthy negli anni ’50 e il presidente Richard Nixon negli Stati Uniti nel 1974. Poi c’è Wilmer, Cutler & Pickering, fondata a DC nel 1962. Il socio fondatore Lloyd Cutler è stato consigliere dei presidenti Jimmy Carter e William Clinton e ha fondato il Comitato degli avvocati per i diritti civili nel 1963 su richiesta del presidente John F. .Kennedy. Le due aziende storiche si sono unite per formare Wilmer Cutler Pickering Hale & Dorr, nota come WilmerHale, nel 2004. L’entità combinata ha sede a Washington e Boston, con uffici negli Stati Uniti, in Europa e in Asia.

Leggi altro…

tips
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notify me
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments